aedes
immagine
Pietro Da Cortona, Divina Provvidenza, Affresco, Palazzo Barberini, Roma
barberinae
menu
Barberinarum aedium brevis descriptio. Barb. Lat. 2317
  

Note

  

1) Da qui in poi il testo della dedica sostanzialmente conforme a quello pubblicato nell'edizione del 1642.

  

2) Nell'edizione del 1642 indi sostituito con ex eo.

  

3) Nell'edizione del 1642 exercitato sostituito con exornato.

  

4) Nell'edizione del 1642 stylo ampliato: ne dum rudi hoc meo ac rubiginoso exprimi possint.

5 

5) Nell'edizione del 1642 senectutem sostituito con senium.

  

6) Nell'edizione del 1642 quam sostituito con quamquam.

  

7) Nell'edizione del 1642 pedibus sostituito con Romae.

  

8) Nell'edizione del 1642 aggiunto per me istic.

  

9) Nell'edizione del 1642 spectabis sostituito da respicies.

10 

10) Nell'edizione del 1642 aggiunto prope.

  

11) Nell'edizione del 1642 dextero sostituito con laevo; Tezi evidentemente si orienta allora dando le spalle alla facciata occidentale del palazzo.

  

12) Nell'edizione del 1642 laevo sostituito con dextero, Tezi evidentemente si orienta allora dando le spalle alla facciata occidentale del palazzo.

  

13) Nell'edizione del 1642 temere eliminato.

  

14) Nell'edizione del 1642 aggiunto imprudens.

15 

15) Nell'edizione del 1642 aggiunto vivit et.

  

16) Nell'edizione del 1642 infesto, nisi sostituito con ferus infesto, haud.

  

17) Nell'edizione del 1642 Illustri sostituito con non obscuro.

  

18) Nell'edizione del 1642 clementiam numquam spernendam sostituito con animum haud temer irritandum.

  

19) Nell'edizione del 1642 Tezi aggiunge Petrus Berrettinus.

20 

20) Nell'edizione del 1642 decus sostituito con miraculum.

  

21) Nell'edizione del 1642 ingeniose, quam affabre sostituito con supra Artem.

  

22) Nell'edizione del 1642 coloribus animavit sostituito con assequi tantum coniectura possumus.

  

23) Nell'edizione del 1642 quia sostituito con siquidem.

  

24) Nell'edizione del 1642 aggiunto in prasens.

25 

25) Nell'edizione del 1642 aggiunto quippe nondum retectum ab Authore est; ut in eius te admirationen aliosu rapere nulla mihi facultas sit, usque dum id visere, reducto velo, liceat, quamobrem ex Aula ocyus; mancano invece le righe seguenti, da extorquendum a cogitari. E' dunque eliminato ogni riferimento al testo di Bracciolini.

  

26) Nell'edizione del 1642 sed iam sostituito con quamobrem.

  

27) Nell'edizione del 1642 aggiunto in fronte.

  

28) Nell'edizione del 1642 ovatum quoddam ingens opus diviene ovata veluti Exedra.

  

29) Nell'edizione del 1642 extructum modificato in extructa.

30 

30) Nell'edizione del 1642 ornatum modificato in ornata.

  

31) Nell'edizione del 1642 quod...exedra eliminato.

  

32) Nell'edizione del 1642 accomodum modificato in accomoda.

  

33) Nell'edizione del 1642 commendatum modificato in commendata

  

34) Nell'edizione del 1642 vero eliminato.

35 

35) Nell'edizione del 1642 quibus sostituito con in quorum altero.

  

36) Nell'edizione del 1642 aggiunto panditur.

  

37) Nell'edizione del 1642 aggiunto non minus, quam Cortonensis Picturis.

  

38) Nell'edizione del 1642 aggiunto cui praest, laudatae Vir pietatis, Horatius Spicarellius Principis nostri a Syrmate.

  

39) Nell'edizione del 1642 aggiunto spectantur.

40 

40) Nell'edizione del 1642 totidem pariter anticipato.

pag. I | >

vai alla Pagina:

© 2002 CRIBeCu - Scuola Normale Superiore di Pisa
Powered by TReSy © 2000 | 2001 CRIBeCu - Scuola Normale Superiore di Pisa